Collegamenti sponsorizzati

Bollino verde caldaie

Il bollino verde per le caldaie

Il bollino verde per le caldaie
Collegamenti sponsorizzati
Una corretta manutezione può garantire un maggior grado di sicurezza e vantaggi dal punto di vista dei consumi energetici. Il bollino verde sugli impianti termici domestici autocertifica la corretta manutenzione della propria caldaia. Vediamo meglio di cosa si tratta, con quale cadenza va effettuato e a chi rivolgersi per ottenerlo.
Sulla base di quanto stabilito dal DPR n. 412 del 1993 ( recante norme per la progettazione, l'installazione, l'esercizio e la manutenzione degli impianti termici degli edifici ai fini del contenimento dei consumi di energia, in attuazione dell'art. 4, comma 4, della legge 9 gennaio 1991, n. 10.) e le successive modifiche introdotte dal.DPR 551 del 1999, le caldaie ad uso domestico, (indipendentemente dal'età e dall'effettivo utilizzo) devono essere sottoposte a  manutenzione annuale ed all'analisi della combustione della caldaia (controllo dei fumi) ogni due anni,
Se desiderate consultare il regolamento vigente, potrete consultarlo scaricandolo in formato pdf dal sito web della Gestiore Servizi Energetici, ente impegnato nella promozione dello sviluppo sostenibile, tramite l'erogazione di incentivi economici destinati alla produzione energetica da fonti rinnovabili e con azioni informative mirate a diffondere la cultura dell'uso dell'energia compatibile con le esigenze dell'ambiente.
Il bollino verde per le caldaie ( da non confondere con il bollino blu) è un contrassegno adesivo numerato, prodotto in triplice copia, da apporre sui documenti rilasciati dal manutentore a seguito dell'intervento di manutenzione effettuato. La prima copia provvista di bollino dovrà essere consegnata all'ente deputato al controllo, la seconda rimane all'utente mentre la terza copia della dichiarazione provvista di bollino verde viene trattenuta dal manutentore autorizzato. L'applicazione del bollino coincide di norma con l'analisi per il controllo dei fumi di combustione.
Esistono tre diverse tipologie di bollino verde per la manutenzione della caldaia, per impianti da 35 e i 60 Kw ,  tra 60 e i 350 Kw e per impianti con potenza superiore a 350 Kw.
Il costo del bollino verde varia in base alla tipologia di impianto interessato dall'intervento di verifica, il livello è stato fissato dalla normativa nazionale e trova applicazione attraverso  regolamenti provinciali.
La presenza del bollino verde, certifica che la manutenzione periodica della caldaia è stata effettuata regolarmente ed esclusivamente da un tecnico autorizzato.
I bollini possono infatti essere acquistati solo da  manutentori che abbiano ufficialmente aderito all'iniziativa, normalmente I moduli per l'adesione sono disponibili nell'area dedicata ai servizi per l'energia del sito web dell'amministrazione comunale competente, o degli uffici di servizio preposti.
Il costo sostenuto per il bollino verde viene ammortizzato dal fatto che in caso di ispezione comunale, l'utente provvisto del bollino per la manutenzione della caldaia, non è tenuto al pagamento di alcun onere.
Gli enti competenti provvedono infatti ad effettuare periodiche verifiche a tappeto sulla base dell'elenco dei nominativi iscritti alla fornitura del servizio.
Aldilà del fattore strettamente economico, regolari interventi di manutenzione sono indispensabili per garantire l'efficienza dell'impianto e prevenire incidenti. Altrettanto importante è il controllo dei fumi, se pensiamo ai numerosi incidenti domestici, spesso mortali, collegati alla dispersione del monossido di carbonio prodotto durante la combustione.
Come anticipato ogni provincia dispone di un proprio regolamento di applicazione relativo al bollino verde per le caldaie, prima di effettuare la manutenzione periodica della vostra caldaia, ricordate di consultare le informazioni contenute sul sito web dei servizi per l'energia attivo competente per la vostra zona di residenza e ricordate di rivolgervi esclusivamente a tecnici autorizzati.
All'interno della sezione del nostro portale, dedicata alla manutenzione delle caldaie, troverete informazioni utili sui manutentori disponibili sul territorio e potrete individuare il centro assistenza abilitato al rilascio del bollino verde, a cui rivolgervi per effettuare un controllo dei fumi, della vostra caldaia.

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network



Lascia un commento su questa pagina:

Nome (Richiesto)
E-mail (Richiesta, non sarà pubblicata)
    Riscrivi le lettere visualizzate sulla sinistra

Collegamenti sponsorizzati


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet