Collegamenti sponsorizzati

Durc edilizia

DURC: informazioni utili per il settore dell’edilizia

DURC: informazioni utili per il settore dell’edilizia
Collegamenti sponsorizzati
Operate nel settore dell’edilizia? Avete provveduto agli adempimenti relativi al Durc? Ecco una piccola guida per fare chiarezza e per aiutarvi a trovare online con facilità informazioni, risorse e moduli utili per la stesura del Durc.
Il DURC ( documento unico di regolarità contributiva), è il documento che a seguito di un’unica richiesta attesta  l'assolvimento, da parte dell'impresa, degli obblighi legislativi e contrattuali nei confronti dell’ INPS, dell’ INAIL e della Cassa Edile.
Il possesso del DURC è obbligatorio per tutti i datori di lavoro (e per i lavoratori autonomi) ed è presupposto necessario per:
- la partecipazione ad gare d’appalto per  lavori pubblici, servizi e forniture.
- l'esecuzione di lavori privati di edilizia soggetti al rilascio del permesso di costruire o alla presentazione della denuncia di inizio attività (DIA);
- usufruire  di benefici normativi e contributivi previsti dalla normativa vigente in  materia di lavoro e legislazione sociale;
- ottenere le attestazioni SOA
- effettuare l'iscrizione in elenchi ufficiali di fornitori o di prestatori di servizi delle pubbliche amministrazioni.
La richiesta del DURC per l'edilizia deve essere inoltrata per via telematica compilando l'apposito modulo disponibile sul  sito web dello sportello unico previdenziale o in alternativa tramite i siti web istituzionali dell'INPS e dell'INAIL
Nel momento in cui la vostra richiesta per il DURC verrà acquisita il sistema provvederà al rilascio del protocollo e vi assegnerà un CIP personale. Grazie a questo codice identificativo potrete verificare in qualsiasi momento lo stato di avanzamento della vostra pratica.
Il DURC viene di norma rilasciato dalla cassa edile competente per l’area territoriale interessata se la richiesta era per lavori edili, in tutti gli altri casi ( attestazioni soa, appalti per forniture ecc), il rilascio è competenza dell’INPS e dell’INAIL. Normalmente il certificato viene rilasciato entro 30 giorni dalla data di richiesta.
All’interno del sito web dello sportello unico previdenziale troverete informazioni dettagliate sui diversi casi in cui è necessario presentare la richiesta del DURC.
Sono inoltre disponibili informazioni sui diversi riferimenti normativi ed una guida pratica alla compilazione dei moduli di richiesta.
Per maggiori informazioni sul DURC per l’edilizia, potete consultare anche il sito web della commissione paritetica per le casse edili. Al suo interno troverete una breve guida al Durc riassunta in 10 punti essenziali, link utili e la modulistica necessaria per la regolarizzazione della vostra posizione.

Ricordate che in nessun caso è consentita l’autocertificazione del DURC , che il rilascio della certificazione non è scontato e che gli enti competenti si riservano la possibilità di richiedere ulteriori documentazioni utili ai fini dell’accertamento, sospendendo il termine previsto per il rilascio del documento.
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network



Lascia un commento su questa pagina:

Nome (Richiesto)
E-mail (Richiesta, non sarà pubblicata)
    Riscrivi le lettere visualizzate sulla sinistra

Collegamenti sponsorizzatiscript async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta